Diamante contro smeraldo: quale consumarsi